Condizioni Per Una Coltivazione Ottimale Del Caffè

Come puoi coltivare al meglio il caffè?

Esistono 124 diverse piante di caffè in tutto il mondo, con solo le due varietà Arabica e Robusta che giocano un ruolo nel commercio globale del caffè, con una quota di mercato di circa il 96%. Mentre i laici spesso associano alta qualità e gusto pieno al caffè Arabica, il Robusta è caduto in discredito come caffè inferiore. Una generalizzazione frettolosa, però, non rende giustizia in particolare alla Robusta. Dopotutto, gli amanti del caffè possono anche sperimentare grandi esperienze di gusto con questa varietà.

Condizioni Climatiche E Paesi Di Origine

Le piante di caffè hanno bisogno di un  clima equilibrato per prosperare perfettamente . Troppo sole e temperature superiori a 30 e inferiori a 10 gradi Celsius fanno soffrire la pianta e hanno un effetto negativo sul raccolto. Le temperature medie annuali da 18 a 25 gradi Celsius sono ideali. Il caffè trova condizioni ottimali nella cintura del caffè dei tropici intorno all’equatore tra 23 gradi nord e 25 gradi sud di latitudine. I  maggiori produttori di caffè al mondo sono Brasile, Vietnam e Indonesia , seguiti da Colombia, Etiopia e Perù. I nomi ”  highland  coffee”, ” coffee  arabica  ” e ” robusta  “ “Non sono sufficienti come denominazione di qualità, piuttosto le condizioni di coltivazione (terreno, clima), il momento del raccolto, il tipo di lavorazione delle ciliegie del caffè e la tostatura dei chicchi sono determinanti per un prodotto di alta qualità.

Differenze Nelle Varietà

La  pianta del caffè Robusta  è, come suggerisce il nome, un po ‘più robusta della pianta del caffè Arabica. Può resistere a temperature leggermente più elevate e il fagiolo ha un contenuto di caffeina più elevato. Tuttavia, la pianta del  caffè è anche sensibile a temperature superiori ai 30 gradi Celsius , soprattutto quando l’umidità è bassa. Il fagiolo Arabica, spesso considerato di alta qualità, cresce ad altitudini comprese tra i 600 ei 2100 metri. Il fagiolo Robusta, invece, predilige le quote più basse da 0 a 800 metri sul livello del mare. La Robusta prospera anche nelle regioni con più pioggia e cresce in condizioni di umidità molto elevata , mentre l’Arabica soffre gravemente di aria calda e umida e questo ha un effetto chiaramente negativo sui raccolti.

Condizioni Di Crescita E Raccolto

I  terreni ottimali per la coltivazione di caffè ad alto rendimento sono profondi, sciolti, ben ventilati e permeabili all’acqua . Azoto, potassio e acido fosforico garantiscono un apporto ideale di nutrienti alle piante. Inoltre, un terreno ricco di humus e un valore di pH da neutro a leggermente acido sono vantaggiosi per la coltivazione del caffè. Ad esempio, i terreni con cenere vulcanica sono ideali per la coltivazione del caffè. La raccolta avviene in diversi periodi dell’anno a seconda della zona di coltivazione e della maturazione delle ciliegie del caffè . Poiché le ciliegie del caffè maturano individualmente sui cespugli, ogni frutto ha un diverso grado di maturazione. Quando i coltivatori di caffè raccolgono la frutta a mano con il cosiddetto metodo di raccolta, si crea un caffè verde di particolare qualità .

Contrariamente al metodo di strippaggio della mietitrice, che strappa tutte le ciliegie da un ramo e quindi raccoglie anche le ciliegie acerbe del caffè, il coltivatore di caffè raccoglie i singoli frutti solo quando sono idealmente maturati. Per ragioni di costo, tali mietitrici vengono spesso utilizzate in grandi piantagioni come il Brasile o il Vietnam, motivo per cui la  qualità spesso non è così elevata come quella dei chicchi di caffè provenienti da piantagioni più piccole . Con il metodo strippaggio, il processo di selezione delle ciliegie del caffè è più importante che con il metodo di raccolta. Inoltre, il tasso di scarto è significativamente più alto con il metodo di strippaggio, poiché viene raccolto un numero relativamente elevato di frutti acerbi.

Il metodo di raccolta, d’altra parte, richiede molto più tempo e viene utilizzato  sempre meno in  un  contesto di crescente intensità nella produzione industriale di caffè . Dopo la raccolta, le ciliegie di caffè vengono essiccate e lavorate, quindi da ogni chicco vengono rimosse la polpa, lo strato mucoso e la pelle di pergamena e, se necessario, viene eseguita un’ulteriore essiccazione. I  fagioli secchi vengono confezionati in sacchi e solitamente spediti non torrefatti .

Cambiamento Climatico E Coltivazione Del Caffè

Gli effetti del cambiamento climatico hanno colpito particolarmente duramente i produttori di caffè. Le piante sono molto sensibili e hanno esigenze molto specifiche in termini di temperatura, umidità, condizioni del suolo e precipitazioni. Le temperature più elevate  colpiscono principalmente l’  Arabica , mentre le fluttuazioni di temperatura associate ai cambiamenti climatici colpiscono in particolare la Robusta. Gli esperti prevedono che, in particolare in Brasile, molte aree coltivate andranno perse nei prossimi decenni e non potranno essere assorbite dai nuovi sviluppi nel paese.

L’attenzione si concentra invece su nuove aree di coltivazione nell’Africa orientale e nel sud-est asiatico, dove finora la coltivazione del caffè non è stata redditizia. Tuttavia, è discutibile come le nuove aree possano essere sviluppate in modo sostenibile. Mentre lo sviluppo nell’Africa orientale sembra essere abbastanza privo di problemi,  molte aree coltivate nel sud-est asiatico sono coperte dalla foresta pluviale . Un ampio disboscamento avrebbe conseguenze fatali per gli ecosistemi e accelererebbe ulteriormente il cambiamento climatico. D’altra parte, c’è una crescente domanda globale di caffè che i produttori devono servire.

Conclusione: Coltivazione Del Caffè

Le piante di caffè sono sensibili e  richiedono condizioni ambientali relativamente elevate  per  una crescita ottimale . Affinché gli intenditori di caffè possano finalmente tenere in mano un chicco perfetto, non solo le condizioni climatiche ma anche le condizioni del  suolo, il momento della raccolta, della lavorazione e della tostatura sono  determinanti.

  • Le piante di caffè prosperano solo vicino all’equatore, poiché hanno bisogno di temperature di almeno 13 gradi e un massimo di 30 gradi
  • I terreni devono essere profondi, sciolti, ben ventilati e permeabili all’acqua
  • Azoto, potassio e acido fosforico forniscono alle piante sostanze nutritive
  • Il cambiamento climatico e l’aumento della domanda globale di caffè sono le sfide più importanti per la futura coltivazione del caffè