Congelare Il Caffè Per Conservarlo

Congelare Il Caffè Per Conservarlo

Utile o piuttosto inadatto?

Per gli intenditori di caffè, non c’è niente di più importante che il loro caffè quotidiano sia sempre buono e aromatico. Uno standard di gusto affidabile è quindi di grande valore. Ma come proteggere il gusto unico del caffè durante la conservazione? Oltre alla solita lattina di caffè, ci sono altri modi per proteggere a lungo l’aroma dei chicchi di caffè?

Proteggi L’aroma, Ma Come?

Il caffè è un prodotto fresco molto sensibile che perde rapidamente il suo aroma nobile se conservato in modo improprio. E con l’ aroma , anche il caffè perde il suo gusto corposo. Durante la conservazione devono quindi essere presi in considerazione i nemici naturali dell’aroma, ovvero: umidità, luce, odori estranei e calore. Ciò significa che il caffè deve essere sempre conservato in un luogo fresco, buio e asciutto. Solo così è garantito che il suo aroma non evapori troppo e che il familiare buon gusto del caffè venga mantenuto a lungo. Ma quali opzioni di archiviazione sono le migliori per questo?

In Questo Modo, L’aroma Viene Preservato Durante Il Congelamento Del Caffè

Un modo molto promettente per preservare l’aroma del caffè il più a lungo possibile è congelare i chicchi di caffè interi. I nemici dell’aroma trovano il minimo punto di attacco nel vano congelatore. È scuro, fresco, asciutto e privo di odori estranei. Si potrebbe pensare che congelare i chicchi di caffè sia una conservazione perfetta, ma ci sono alcune cose da considerare, perché non è necessariamente il congelamento effettivo che può alterare l’aroma del caffè, ma il successivo scongelamento improprio dei chicchi. Durante il processo di scongelamento si forma condensa e l’umidità risultante influisce negativamente sull’aroma dei chicchi di caffè.

Affinché il tuo caffè non perda il suo aroma quando i chicchi di caffè sono congelati, ci sono solo alcune regole da seguire:

Congelare i chicchi di caffè in piccole porzioni: queste porzioni devono essere confezionate ermeticamente. L’ideale sarebbe sigillare le bustine sottovuoto prima di congelarle. Se non hai una macchina per sottovuoto, cerca di usare la bocca per aspirare quanta più aria possibile dal sacchetto.

È meglio togliere i chicchi di caffè congelati dal congelatore un giorno prima dell’uso e rimuovere solo il numero di chicchi necessario per il consumo di caffè un giorno.

I fagioli non devono essere rimossi dal sacchetto durante lo scongelamento. Questo garantisce che i chicchi di caffè non vengano a contatto con l’ossigeno e che non vi sia condensa.

Non appena i chicchi di caffè hanno raggiunto la normale temperatura ambiente, puoi macinarli come al solito.

I chicchi di caffè già scongelati non devono più essere congelati.

Scopri i nostri caffè dei vincitori del test

Fagioli Illy Grani TOSTATO SCURO – testato

Test Lavazza Qualità Rossa

Segafredo Espresso Casa alla prova

Alcuni intenditori di caffè, convinti della tecnologia di congelamento dei chicchi, macinano i chicchi di caffè anche quando sono congelati. Credono persino che questo abbia effettivamente un effetto positivo sul gusto. Tuttavia, ogni amante del caffè dovrebbe testare questa opzione da solo perché ogni lingua e ogni palato ha il proprio stimolo aromatico.

Altri Suggerimenti Per Conservare Il Caffè

Ogni caffè ha il suo gusto caratteristico che vuoi mantenere il più a lungo possibile. Per questo godimento si consiglia di acquistare sempre il caffè in grani interi. L’aroma è conservato nei chicchi interi molto più a lungo rispetto allo stato fondamentale.

Un modo per conservare il caffè è lasciare il caffè nella confezione originale, perché semplicemente versarlo in un altro contenitore può avere un effetto negativo sull’aroma. Questa confezione originale deve essere conservata in un contenitore ermetico. Un barattolo di ceramica o porcellana che può essere chiuso ermeticamente è l’ideale per questo.

Un’altra opzione è la  sigillatura sottovuoto. Non c’è spazio vitale nel vuoto, il che significa che i prodotti freschi confezionati in maniche di plastica a tenuta di gas hanno una durata di conservazione più lunga. Tutti i processi metabolici e di ossidazione vengono bloccati dal vuoto e il caffè rimane aromatico.

Quando si  conservano  entrambe le opzioni di conservazione, è essenziale che il caffè:

  • non si bagna
  • non è esposto agli sbalzi di temperatura e la temperatura è mantenuta piuttosto fresca, idealmente 18 ° C
  • non arriva aria al caffè
  • i fagioli vengono tenuti al buio

Il Frigorifero È Uno Degli Aromi Assassini

Conservare il caffè in frigorifero è assolutamente vietato. Non importa se ci sono i chicchi interi o la polvere di caffè. In entrambi i casi, il frigorifero è il più grande killer di aromi perché il caffè è un prodotto molto sensibile e quindi estremamente suscettibile agli odori estranei. Il fine aroma del caffè si combinerebbe con gli aromi di altri cibi in brevissimo tempo e ne deriverebbe un cambiamento duraturo del gusto. Allo stesso tempo, c’è il rischio che si formi condensa se conservato in frigorifero. L’umidità rimuove il suo sottile aroma dal caffè.

Conclusione:

Se vuoi congelare il caffè appena tostato per preservarne a lungo l’aroma, devi assolutamente considerare quanto segue:

  • Congela i fagioli interi solo in piccole porzioni.
  • Se possibile, sigilla i fagioli sottovuoto.
  • Durante lo scongelamento, lasciare i chicchi di caffè nella pellicola fino a raggiungere la temperatura ambiente.
  • Solo allora apri la pellicola e macini il caffè.
  • Non congelare i chicchi di caffè già scongelati.