Il Caffè Può Andare A Male?

Il Caffè Può Andare A Male?

Processo di invecchiamento del caffè

Il caffè è un prodotto che viene importato da lontane parti del mondo. I coltivatori locali nelle zone tropicali raccolgono i chicchi di caffè aromatici dai pendii ripidi e li spediscono in Europa. Sfortunatamente, il delizioso cibo di lusso viene sempre più buttato nelle famiglie europee. Coloro che comprendono lo scopo della data di scadenza e scelgono un metodo di conservazione adeguato beneficeranno di una lunga durata. Ti spieghiamo la durata e la conservazione del caffè!

Più Fresco, Più Intenso È L’aroma

L’  aroma  del caffè si sprigiona al meglio quando i chicchi sono  appena macinati poco prima di essere  preparati. L’aroma è legato alla freschezza dei  chicchi  , perché il caffè è un alimento come gli altri. I chicchi di caffè vengono tradizionalmente confezionati  in contenitori, barili o sacchi  e  spediti in Europa . I chicchi di caffè vengono tostati e macinati qui. I chicchi di caffè sono relativamente insensibili ed esposti a un  processo di invecchiamento molto lento . Il caffè è un alimento secco e dove manca l’umidità inizia a deteriorarsi solo molto lentamente. Chi acquista i fagioli in negozio può quindi aspettarsi la data di scadenza da 18 a 24 mesi  .

Il Deterioramento Del Caffè

Non è raro che  i chicchi di caffè  non vengano consumati prima della data di scadenza. Ma questo non è assolutamente  un motivo per buttare via il caffè  . È meglio eseguire un   test dell’odore : se la polvere oi fagioli hanno un cattivo odore, formano grumi o hanno un aspetto strano, è necessario smaltirli per precauzione. Dopo la scadenza della data di scadenza, perde al massimo il suo  aroma , ma non è soggetto ad alcun reale deterioramento. I buongustai prestano quindi attenzione al consumo rapido. Per contrastare il processo di invecchiamento, il caffè viene  confezionato sottovuoto  , in questo modo non perde il suo aroma troppo rapidamente.

Consigliamo i seguenti articoli:

Aroma del caffè: conservazione e conservabilità

Conserva correttamente il tè

Scaduto Da Preferire Alla Data: Cosa Dice?

La data di scadenza è determinata dal momento in cui il prodotto è  almeno stabile  . Tuttavia, questo non dice nulla su quanto tempo durerà un prodotto oltre. Pertanto, molti criticano ripetutamente la data di scadenza. Perché molto cibo viene buttato via solo a causa di questa stampa. L’etichettatura degli alimenti con una data di scadenza è  obbligatoria nell’Unione europea e nel caso di merci deperibili come carne e latticini, specificare una data di scadenza ha perfettamente senso. Nel caso di alimenti di lunga durata come il caffè, le persone discutono sul significato di tale impronta. La data di scadenza è a discrezione del produttore. Questo promette solo che il prodotto non subirà  alcuna perdita di gusto o qualità  entro un determinato momento.

Poiché i produttori determinano individualmente la data di scadenza, è possibile che esattamente gli stessi prodotti abbiano date di scadenza diverse. Se la data di scadenza per il caffè è scaduta, ciò non significa che ora sia immangiabile. Molti  tipi di caffè  possono ancora essere preparati un anno dopo senza esitazioni. Il consumatore normale, che non è né un conoscitore, né un gourmet, può  consumare  è  senza problemi . Ha un aspetto diverso solo se si tratta di un caffè speciale il cui aroma è di fondamentale importanza. Con un test del gusto e dell’olfatto, le persone colpite possono scoprire rapidamente se il caffè è ancora bevibile. Sarebbe un peccato se il caffè commestibile finisse inutilmente nella spazzatura. Anche molti Stati dell’UE valutano questo aspetto, motivo per cui lo stanno valutando abolire la data  di scadenza per gli alimenti a lunga conservazione.

Differenze Tra Caffè Macinato, Intero, Solubile E Cialde

Poiché i chicchi tostati iniziano a emettere gas come l’  anidride carbonica  dopo la tostatura e questo farebbe scoppiare qualsiasi sacchetto convenzionale, i chicchi vengono posti in sacchi con valvole di respirazione unidirezionali. Questi consentono all’anidride carbonica di fuoriuscire: ecco perché i chicchi di caffè possono essere conservati  fino a tre anni . Durante questo periodo mantengono il loro aroma fresco senza particolari perdite di qualità. Il caffè macinato , invece, è molto più sensibile: il suo aroma è influenzato dalla  luce, dall’ossigeno, dall’umidità e dal calore . Ecco perché il caffè macinato diventa uno Confezionato sottovuoto  per tenere fuori l’ossigeno. Lo stoccaggio dovrebbe essere idealmente in  lattine di metallo con sovrapressione. Contenitori e lattine di tendenza e allo stesso tempo estremamente pratici sono disponibili dal  latte rosa . Confezionato in questo modo, il caffè macinato può essere conservato  fino a due anni .

Non appena   si apre la confezione di protezione dell’aroma , gli aromi vengono rapidamente estratti dal caffè. Entro le prime otto ore, il 40 percento degli aromi è sparito e dopo circa una settimana la qualità si è deteriorata immensamente. Se vuoi ottenere il pieno  aroma  dai tuoi chicchi di caffè, devi  macinare e preparare  i chicchi di fresco . Di seguito una selezione dei caffè TangyCoffee più apprezzati.

Suggerimenti Per La Conservazione Del Caffè

Il deterioramento del caffè viene ritardato  conservandolo in frigorifero  per almeno una settimana a basse temperature. La durata di conservazione è addirittura prolungata di un mese nel  congelatore . Un altro fattore che influisce sulla qualità è l’  umidità . L’elevata umidità può portare all’infestazione di muffe. Dovrebbe quindi essere sempre conservato in un  contenitore chiuso . Le confezioni aperte devono essere sigillate in un barattolo di vetro o metallo. Il contenitore deve essere pulito: i vecchi residui di caffè sulla parete interna possono influire negativamente sul gusto del caffè.

Conclusione

Se il caffè è correttamente confezionato, può essere consumato  molto tempo dopo la best-  prima della  data di è scaduto . Fidati del tuo senso del gusto e dell’olfatto quando bevi caffè scaduto.