La Fava Di Cacao: Fatti Interessanti Sul Baccello Di Cacao

La Fava Di Cacao: Fatti Interessanti Sul Baccello Di Cacao

Tutto sulla storia della fava di cacao e sulla perfetta preparazione di un cacao

Il cioccolato è delizioso – si scioglie così delicatamente sulla lingua. Un motivo sufficiente per dare un’occhiata più da vicino a questa materia prima. Qui puoi scoprire tutto quello che devi sapere sulle fave di cacao e quali ingredienti contengono. E con i nostri consigli per una deliziosa cioccolata da bere, puoi bere subito la deliziosa cioccolata.

Ricorda: puoi sempre controllare la nostra pagina del negozio per i nostri prodotti consigliati che abbiamo testato noi stessi. Abbiamo testato macchine per caffè espresso, macchine per caffè espresso sia completamente automatiche che portafiltri, chicchi di caffè e utensili da caffè.

Conoscenza Generale Di Base Delle Fave Di Cacao

L’ingrediente più importante di deliziosi cioccolatini è il  cacao , che si ottiene dalle cosiddette “fave di cacao”. Tuttavia, questi non crescono su piante annuali come i nostri fagioli bianchi, ma piuttosto su alberi maestosi delle dimensioni di meli. Le “fave di cacao” sono in realtà i semi dei grandi frutti di forma ovale allungata che crescono direttamente sul tronco e sui grossi rami dell’albero del cacao e sono di colore giallo, arancio o viola, a seconda della varietà.

Quando i frutti maturi vengono tagliati dall’albero, all’interno si trovano dai 20 ai 60 semi, che sono incorporati in una massa viscida, la “polpa del frutto”. Poiché questa polpa di frutta ha un sapore molto dolce e delizioso, le fave di cacao con la massa viscida nei paesi di origine dell’albero del cacao vengono spesso succhiate dai bambini come dolci.

Origine E Cultura Delle Fave Di Cacao

L’albero del cacao (Theobroma cacao) proviene probabilmente dal sud-est dell’Ecuador. Almeno qui a Santa Ana (La Florida), sono state trovate tracce di vasi di terracotta nella parte superiore del bacino amazzonico, con cui si può provare che questa pianta è presente almeno dal 3.300 a.C. Da lì, si dice che l’albero si sia diffuso nell’America centrale fino a Tenochtitlan, l’attuale Città del Messico.

Gli Aztechi apprezzavano la fava di cacao come una bevanda che chiamavano “xocóatl”. Questa parola deriva da “xócoc” (= amaro) e “atl” (= acqua) e quindi significa qualcosa come acqua amara. Il nostro cioccolato oggi, invece, è stato inventato per la prima volta nell’Ottocento e poi sempre più raffinato. Il cacao, portato in Europa dagli spagnoli nel 1519. Era usato in precedenza come bevanda ed era popolare tra i circoli aristocratici. In Germania, il cacao fu introdotto per la prima volta come medicinale nel XVII secolo ed era disponibile nelle farmacie tedesche.

A proposito: gli Aztechi usavano le fave di cacao non solo come oggetto di lusso, ma anche come mezzo di pagamento. Nel 1555 fu stabilito ufficialmente il valore della fava di cacao. Un vero spagnolo era l’equivalente di 140 fave di cacao. Un tacchino potrebbe quindi essere pagato con 200 fave di cacao.

Da Dove Viene L’albero Del Cacao?

L’albero del cacao prospera solo nei caldi paesi tropicali. Questo è il motivo per cui il cacao viene coltivato principalmente nell’America meridionale e centrale, nell’Africa occidentale e negli stati insulari asiatici. La quantità di gran lunga maggiore di fave di cacao si ottiene in Costa d’Avorio. Come nella maggior parte degli stati, i fagioli vengono venduti qui come materia prima e difficilmente lavorati nel paese stesso.

Sebbene le fave di cacao siano uno dei prodotti agricoli più preziosi, il loro prezzo è diminuito negli ultimi decenni. Sono inoltre soggetti a forti fluttuazioni dei prezzi. Di conseguenza, i coltivatori di cacao hanno spesso difficoltà a guadagnarsi da vivere e il lavoro minorile è molto diffuso durante il raccolto. Per sostenere i coltivatori di cacao, si dovrebbe quindi privilegiare i prodotti del commercio equo e solidale.

Lettura consigliata:

La cultura del caffè negli Stati Uniti: un piccolo viaggio attraverso lo stagno!

Dall’albero Al Cacao: La Lavorazione Delle Fave Di Cacao

Sono necessari pochi passaggi per produrre un delizioso cacao. Per prima cosa, il frutto viene buttato giù dall’albero con un coltello e il frutto viene aperto in modo che i fagioli possano essere rimossi insieme alla polpa.

Per il sapore intenso di cacao, il passaggio successivo è la cosiddetta “fermentazione”, durante la quale la temperatura sale da 40 a 50 gradi Celsius. Lo zucchero inizia a fermentare e vari processi di trasformazione nella fava di cacao portano al caratteristico buon gusto. Nel processo, che dura circa dieci giorni, la fava di cacao perde anche alcune delle sue sostanze amare.

Dopo essere stati essiccati al sole, i fagioli vengono spediti alle aziende di trasformazione. La maggior parte viene trasformata nel miglior cioccolato qui. Ma alcuni intenditori amano anche le fave di cacao pulite, la qualità dovrebbe essere eccellente, perché le fave di cacao inferiori hanno un sapore aspro. Le fave squisite, disponibili intere o in frammenti – le cosiddette granelle di cacao – sono piuttosto amare e non per tutti.

La maggior parte delle fave di cacao viene quindi trasformata in burro di cacao e cacao in polvere. Per fare questo, i fagioli di colore marrone chiaro vengono prima puliti e tostati, in modo che emergano il loro tipico aroma di cacao e il colore marrone cioccolato. Dopo aver tolto i gusci, le fave di cacao vengono macinate in una polpa densa in grandi mulini per cacao.
Il prezioso burro di cacao, che viene utilizzato per creme ricche e prodotti per la cura, può essere pressato da questa massa. Ciò che rimane sono torte pressate, che vengono infine macinate in polvere di cacao.

Lettura suggerita:

La fermentazione dei chicchi di caffè

Gusto E Preparazione Del Cacao

Per gustare il cacao non devi più andare in farmacia, ma puoi comprare la polvere in qualsiasi negozio di alimentari. Tuttavia, è molto amaro e aspro se gustato liscio.

A seconda del paese, esistono tradizioni molto diverse per la produzione di bevande calde dal cacao. Il cacao fortemente disoleato si dissolve meglio, ma ha un sapore aspro. Puoi scoprire qui come creare una deliziosa bevanda dal cacao leggermente disoleato:

I Nostri Consigli Per Una Deliziosa Cioccolata Calda

Affinché il cacao in polvere (leggermente disoleato) si sciolga bene, va prima mescolato con lo zucchero e poi mescolato lentamente. Ora mescola questa polpa nel liquido caldo. Questo è il modo migliore per preservare il sapore del cacao.

A seconda del gusto, il latte, l’acqua o una miscela di entrambi servono come liquido. Se vuoi, puoi anche aggiungere panna o liquori come rum, vodka o brandy alla cioccolata calda. Per completare il gusto, il cacao può essere aromatizzato anche con spezie fini come vaniglia, cannella o peperoncino. Prova solo ricette diverse e trova la tua preferita.

Conclusione

Le fave di cacao sono fagioli speciali che assicurano un delizioso godimento. Non dovresti esagerare, ma puoi concederti una cioccolata calda al giorno.