L’espresso È Troppo Acido? Scopri Cosa Puoi Fare Al Riguardo Qui.

L’espresso È Troppo Acido? Scopri Cosa Puoi Fare Al Riguardo Qui.

Pensi che il tuo espresso abbia un sapore troppo acido? Ti spiegheremo i motivi per cui questo può essere e ti daremo soluzioni su come trovare una soluzione per la sgradevole acidità dell’espresso.

L’espresso È Troppo Acido?

Preparare correttamente l’espresso è una scienza in sé. Non c’è quasi nessun’altra bevanda che sia meno indulgente negli errori rispetto alla preparazione dell’espresso. Alcune piccole cose sbagliate durante la preparazione e l’espresso ha un sapore immangiabile. Ecco perché abbiamo anche scritto una guida completa  all’espresso . La sfida nella preparazione dell’espresso è raggiungere un piacevole e armonioso equilibrio di acidità e amaro. Pertanto, è probabile che un acido troppo forte nell’espresso ti faccia sentire a disagio. Ci sono varie viti di regolazione che puoi girare per ridurre al minimo l’acidità nell’espresso.

Temperatura Di Fermentazione

La temperatura di infusione ha un’influenza decisiva sul gusto dell’espresso. Se la temperatura di infusione è troppo bassa (inferiore a 85 ° Celsius), l’espresso avrà un sapore acquoso e acido perché non tutti gli aromi potrebbero essere rimossi dal caffè macinato. La temperatura di erogazione per l’espresso dovrebbe idealmente essere compresa tra 88 ° Celsius e 94 ° Celsius. Se hai una macchina per caffè espresso con controllo PID, puoi aumentare la temperatura di erogazione di conseguenza. È possibile trovare una panoramica dei prodotti e dei prezzi delle macchine per caffè espresso con controllo PID su amazon.com, ad esempio Bezzera Unica PID o Quick Mill 0995 P VETRANO


Utili Accessori Da Barista

Vuoi portare la preparazione del caffè a casa ad un altro livello? Allora assicurati di dare un’occhiata ai nostri consigli per utili accessori da barista.

SCOPRI GLI ACCESSORI BARISTA


Macina E Prepara Il Tempo

Probabilmente la causa più comune dell’espresso acido è la macinatura sbagliata. Se la macinatura è troppo grossa per preparare l’espresso, l’espresso scorrerà troppo velocemente attraverso il setaccio. L’acqua ha una superficie di contatto molto ridotta con i fondi di caffè. Di conseguenza, anche il tempo di preparazione è relativamente breve.

È importante sapere in questo contesto che gli acidi sono quasi completamente disciolti all’inizio di un processo di fermentazione. Se l’espresso scorre troppo velocemente, solo l’acido passa nell’acqua, mentre tutti gli altri ingredienti importanti non vengono estratti affatto. Negli ambienti specializzati si parla di sottoestrazione. Solo una cosa aiuta qui: devi impostare la macinatura del tuo  macinacaffè  più fine.

Ti consigliamo inoltre di utilizzare un cronometro per misurare il tempo di erogazione dell’espresso. Idealmente, la durata della copertura dovrebbe essere di ca. 25-35 secondi. Possiamo consigliare la bilancia da cucina Hario VST-2000B con timer.

Puoi trovare il prezzo corrente della bilancia su amazon.com

Dose / Quantità Di Fondi Di Caffè

Se la quantità di caffè utilizzata nell’estrazione dell’espresso è troppo alta, anche la proporzione di acidi è maggiore rispetto a una dose inferiore. Qui si consiglia di utilizzare una bilancia digitale che misuri con una precisione di 0,1 grammi per pesare la quantità di caffè macinato e la quantità di caffè nella tazza. È possibile utilizzare scale per determinare il rapporto di infusione (“razione di infusione”).

Di solito prepariamo il nostro espresso in un rapporto di erogazione di 1: 2 (a proposito, questa è anche la specifica della SCAE, la Specialty Coffee Association of Europe). Per ogni grammo di caffè macinato si estraggono due grammi di caffè espresso, quindi si dovrebbero estrarre 32 grammi di caffè espresso da 16 grammi di caffè macinato. Con questa impostazione predefinita, puoi iniziare prima. Se l’espresso ha un sapore troppo acido con un’erogazione di 1: 2, devi lasciare che l’espresso venga estratto più a lungo nella direzione di erogazione di 1: 2,5 (devi quindi estrarre 40 grammi di espresso da 16 grammi di caffè macinato).

Torrefazione Del Caffè

L’acido si decompone durante il processo di tostatura durante la tostatura del caffè verde. Più tempo occorre per tostare, più scuri saranno i chicchi e meno acidi rimarranno nel chicco di caffè. Gli arrosti più chiari hanno inevitabilmente più acidi di quelli più scuri.

In termini di gusto, aromi fruttati e acidi piacevoli sono al centro degli arrosti di Arabica leggeri basati sul modello scandinavo. Se adeguatamente preparato, questo acido, in combinazione con tutti gli altri ingredienti, può dare un gusto armonico. Tuttavia, se trovi questi acidi sgradevoli, ti consigliamo di utilizzare tostate più scure.

Chicchi Di Caffè

Ci sono chicchi di caffè che vengono “torrefatti” in sistemi di torrefazione industriale utilizzando il processo ad aria calda (aria calda a temperature di 550 – 600 ° C) e in breve tempo (3 – 4 minuti). Lo svantaggio di questo processo è che il processo di tostatura dei fagioli non è uniforme. Le alte temperature assicurano che i chicchi siano tostati scuri all’esterno, ma a causa del breve tempo di tostatura, il processo di tostatura nel cuore del chicco non è ancora avvenuto.

La conseguenza è che gli acidi irritanti aggressivi come gli acidi clorogenici nel chicco non vengono scomposti e rimangono quasi completamente nel chicco. Questi acidi vengono rilasciati quando il caffè viene preparato, il che può provocare un sapore aspro. 

Il nostro consiglio: acquista chicchi di caffè tostati utilizzando il delicato processo di tostatura a tamburo. Qui i chicchi vengono anche tostati nel cuore e gli acidi vengono gradualmente scomposti attraverso la tostatura più lunga.

Una selezione di buoni chicchi di caffè
Qui troverete una selezione di buoni chicchi che abbiamo testato e per i quali possiamo dare una chiara raccomandazione.

i prezzi sono in EUR. puoi convertirli in USD utilizzando una calcolatrice.

Acqua

L’espresso è composto per circa il 90% da acqua. Se l’acqua utilizzata è troppo acida (valore pH inferiore a 7), anche la bevanda avrà un sapore acido. Puoi controllare il valore del pH della tua acqua utilizzando le strisce reattive con indicatore del valore del pH. Queste strisce reattive sono economiche. Puoi ottenere 160 pezzi su amazon.com per $ 3.

In alternativa, puoi visitare il sito Web del tuo fornitore di acqua potabile e controllare il valore del pH. 

In genere consigliamo di filtrare l’acqua del rubinetto per la preparazione del caffè e dell’espresso con un filtro per l’acqua standard, ad esempio con un filtro per l’acqua da tavola BRITA (è possibile trovare la panoramica dei prodotti e dei prezzi su amazon.com)

Il Mio Espresso È Troppo Acido – Riassunto

L’acido si sente sui lati della lingua. Ecco i motivi per cui il tuo espresso potrebbe avere un sapore troppo acido:

  • I fagioli sono stati macinati troppo grossolanamente.
  • Il tempo di estrazione / elaborazione era troppo breve.
  • La temperatura di infusione era troppo bassa (inferiore a 88 ° Celsius).
  • L’acqua utilizzata era troppo morbida o troppo acida (valore pH <7).
  • Non è stato possibile scomporre gli acidi sgradevoli durante il processo di tostatura.
  • I fagioli utilizzati erano tostati troppo leggermente.

Conclusione

Un acido troppo forte nell’espresso può avere un sapore sgradevole. Si spera che, con i suggerimenti di cui sopra, avrai il problema sotto controllo. Tuttavia, c’è una cosa che non dovresti ignorare quando si tratta dell’intero argomento: molti impianti di torrefazione speciali tostano i chicchi di caffè verde un po ‘più leggeri e quindi consentono deliberatamente una certa quantità di acidi nel caffè / espresso. L’acidità dà vita all’espresso e fa emergere i sapori fruttati. Per riassumere, l’acido è come il sale nella zuppa.