Non Bere Il Caffè Troppo Caldo, Altrimenti Ti Scotterai La Lingua

Non Bere Il Caffè Troppo Caldo, Altrimenti Ti Scotterai La Lingua

Ci sono alcune cose nella vita che non possono essere ignorate. Per la seguente saggezza, però, nessuno ha bisogno di aver studiato filosofia, ma l’esperienza pratica vale come sempre il suo peso in oro: “Non bere il tuo caffè troppo caldo, altrimenti ti scotterai la lingua!”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), o meglio la sua Agenzia per la Ricerca sul Cancro (IARC), ha classificato le bevande molto calde come il caffè come “probabilmente cancerogene”. A prima vista, sembra preoccupante. Sebbene non esista un’autorità ufficiale per classificare questa notizia nella categoria “preoccupante”, vorremmo dare uno sguardo più da vicino a cosa potrebbe significare per il bevitore di caffè.

Perché Il Caffè Caldo Può Essere Cancerogeno?

Fondamentalmente, il cancro non può mai essere ricondotto a una singola causa, nemmeno con le bevande calde. Da un lato, i geni svolgono un ruolo da non sottovalutare: influenzano il nostro metabolismo e anche la capacità del corpo di riparare quando si tratta di riparare il danno genetico. Il danno genetico si verifica ogni giorno mentre le cellule si dividono o entrano in gioco influenze esterne, come le tossine ambientali (tra l’altro, queste non sono solo sostanze chimiche industriali, ma possono anche provenire da funghi o batteri, cioè da fonti “biologiche”), ma anche Radiazione UV, residui di combustione (compreso il tabacco), alcool ed esposizione al calore.

Per quanto riguarda quest’ultimo fattore, è stato ora dimostrato che bere temperature superiori a 65 gradi Celsius può aumentare il rischio di cancro all’esofago. Ciò non significa che tutti svilupperanno il cancro esofageo se la loro lingua viene bruciata, ma il rischio è aumentato. Cosa significa di nuovo? La cosa confusa è sempre che i rapporti su nutrizione e malattia dicono cose come “La frutta secca protegge dal cancro” o “Bevi vino contro gli attacchi di cuore” e usa le percentuali per spiegare quanto è basso il rischio di malattia se lo fai o lo fai. Faccio lo stesso ora, ma spiego anche brevemente cosa significa. Il cancro esofageo rappresenta circa l’1,4% di tutti i casi di cancro.

Questo lo rende uno dei casi di cancro più rari, gli uomini contraggono la malattia leggermente più spesso delle donne. Circa 7 persone su 100.000 lo sviluppano nel corso della loro vita e il consumo di alcol e tabacco è responsabile di tre quarti di tutti i casi. Le bevande troppo calde aumentano il rischio del 139%. Che cosa significa? Invece di 7 persone (l’enfasi è su POTREBBE), quasi 17 persone potrebbero sviluppare questa forma di cancro. Rischio significa solo che potrebbe succedere qualcosa, non è necessario. Quindi, per lasciarlo al “potrebbe”, l’OMS raccomanda di non bere bevande più calde di 65 gradi Celsius. Come puoi farlo al meglio come bevitore di caffè?

Da Più Caldo A Confortante: Prenditi Il ​​Tuo Tempo

La pratica è di nuovo molto più semplice, ma ora la stiamo chiarendo in dettaglio. Scienziati dell’Università di scienze applicate di Albstadt-Sigmaringen e dell’Ufficio per le indagini chimiche e veterinarie di Karlsruhe hanno recentemente pubblicato un interessante studio sulla rivista Nutrition Review. Hanno esaminato diversi metodi di preparazione e caffè nero o con latte a temperatura fredda  . E anche in tazze diverse . Ma iniziamo dall’inizio. La temperatura di servizio del caffè dalle  macchine portafiltro  in gastronomia è la più calda a 77 gradi Celsius, seguita da 72 gradi per  le macchine completamente automatiche  e 72 gradi per le macchine filtranti   . A casa è il contrario: le macchine portafiltro sono a 70 ° C, macchine filtranti a 72 ° C,  macchine  a tampone a 75 ° C e macchine completamente automatiche a 76 ° C al massimo.

Cosa succede poi nella tazza o nel boccale? In una tazza di porcellana, il caffè raggiunge i 65 gradi Celsius dopo circa 7 minuti a una temperatura iniziale di 79 gradi Celsius. Se la temperatura di servizio parte da 72 gradi, bastano 3 minuti. Quindi tra 3 e 7 minuti hai ragione se bevi il caffè. Per le  tazzine da caffè  , possono essere necessari dai 14 ai 22 minuti, a seconda del materiale.

Ed è qui che entra in gioco il bar. Vale a dire, una barra fredda a 8 gradi Celsius e una barra calda a 20 gradi. Il latte freddo è ovviamente più efficace, in quanto bastano 27 millilitri per raffreddare 150 millilitri di caffè da 75 gradi a 65 gradi e un po ‘più di latte tiepido: sono 34 millilitri. Se la temperatura di servizio è di 85 gradi Celsius, invece, sono necessari 53 millilitri di latte freddo e 67 millilitri di latte a temperatura ambiente.

Conclusione: Bere La Temperatura Del Caffè

Cosa è consigliato adesso? Se bevi caffè nero da tazze  vere  , aspetta un po ‘in silenzio fino al primo sorso, non è necessario mettere un cronometro accanto ad esso. I bevitori istantanei aggiungono un  goccio di latte  . Con il coffee-to-go, in futuro ordinerai metà caffè e metà latte o lo metti in tavola per un quarto d’ora e intanto svolgi le faccende. In inverno, il calore disperso può anche aiutare efficacemente le mani fredde.