Paesi Di Origine Del Caffè E Loro Peculiarità

Paesi Di Origine Del Caffè E Loro Peculiarità

Quali sono i maggiori paesi di origine del caffè? Oltre a molti miti che circondano il caffè, è documentato che la pianta del caffè proviene dall’Etiopia. Un tempo le foglie venivano preparate in modo simile al tè: le ciliegie essiccate e le foglie venivano versate nell’acqua calda.

L’ulteriore Sviluppo

Quando il caffè in seguito arrivò nell’Impero Ottomano (dal nome della dinastia ottomana che governò dal 1299 al 1922 circa), il  metodo di preparazione  era più in linea con la produzione odierna: i semi crudi e secchi (in senso stretto, i chicchi di caffè non affatto, ma i semi della pianta del caffè!) sono stati  tostati, macinati finemente e fatti bollire più volte in acqua .

Le prime  caffetterie  furono  aperte a  Istanbul nel XVI secolo. Tali stabilimenti esistevano già a  Venezia ,  Londra ,  Oxford ,  Vienna  e infine a  Parigi  già nel XVII secolo. In Germania, la prima caffetteria fu aperta a  Brema  nel 1673.  Berlino  seguì in una data molto successiva nel 1721.

Coltivare Il Caffè In Brasile

Circa  un terzo della produzione totale di caffè del mondo è  in  Brasile , con quattro miliardi dei  15 miliardi di piante di caffè del mondo che  crescono in questo paese. Questo rende lo stato il più potente coltivatore di caffè sul mercato mondiale sia per i  chicchi Robusta  che per quelli  Arabica . La pianta viene coltivata tra gli 800 ei 1.100 metri sul livello del mare.

Esistono molti tipi diversi di caffè nel paese, che possono essere suddivisi in base alla loro origine, a seconda del loro stato. Il caffè è coltivato in 17 dei 26 stati brasiliani. Tuttavia, il 98% del reddito totale del Brasile proviene da soli quattro paesi. Questi sono  Paraná, San Paolo, Espirito Santo e Minas Gerais . Il Paraná, situato nel sud, è responsabile della metà dell’intera produzione. Tuttavia, il Brasile  non produce solo caffè per il consumatore standard, ma offre anche specialità esclusive, come quelle lavate. Caffè Bahia e la squisita selezione “  Drago Mocambo Brasilia  ” a base dei migliori chicchi Arabica, completata da robusti chicchi Robusta. Questa speciale specialità di caffè convince con il suo  aroma intenso e lo rende un piacere molto speciale.

Un Breve Riassunto Dei Fatti Più Importanti Sul Caffè In Brasile:

  •  Vengono raccolti i tipi di caffè  Arabica e Robusta
  • La  fioritura principale dura  da agosto a settembre
  • La rifioritura  avviene nel periodo da ottobre a novembre
  • Il periodo di raccolta principale  va da maggio a novembre
  • Il processo di raccolta avviene sia  manualmente che meccanicamente
  • Lavorazione a umido
  • I fagioli sono per lo più  essiccati  al sole

Coltivare Il Caffè In Costa Rica

Il Costa Rica  è uno dei  paesi più giovani coltivatori di caffè , perché solo nel XVIII secolo il caffè è arrivato in questo paese dai Caraibi e ha così stabilito la sua cultura del caffè. Le piante di caffè prosperano qui particolarmente bene. La  cenere vulcanica  garantisce la perfetta acidità della terra, inoltre l’abbondanza di varie  sostanze organiche  sostiene e favorisce la crescita delle piante. L’unico requisito legale in  Costa Rica  è la coltivazione delle piante di Arabica . 

Il seguente articolo spiega la differenza tra Arabica e Robusta:

Arabica vs Robusta: quali sono le differenze?

Nel frattempo, il paese si è sviluppato in un   paese del caffè superlativo ed è caratterizzato da  elevate innovazioni  nel campo tecnico-agricolo. Qui ci sono una  rigida regolamentazione delle acque  e in parte elevati  standard ambientali  oltre che per l’eccellente qualità di quasi  300 diverse varietà di Arabica  responsabili di come le condizioni climatiche estremamente favorevoli.

I migliori caffè di alta qualità arrivano in Europa, come il “  Caffè del Faro Gold Extra Bar  ”. È composto per il 35% da chicchi Robusta esclusivi e per il 65% da pregiati Arabica. Il gusto fruttato con una nota di cioccolato è semplicemente convincente!

Un Breve Riassunto Dei Fatti Più Importanti Sul Caffè In Costa Rica:

  • La coltivazione esclusiva del  chicco Arabica  è obbligatoria per legge.
  • La  fioritura principale  avviene da aprile a giugno.
  • La  vendemmia principale  avviene da luglio a febbraio.
  • I chicchi vengono raccolti sia a  mano che a macchina.
  • È con lavorazione ad  umido  e anche con  processo semisecco  lavorato.
  • A seconda  dell’altitudine , la  fermentazione dura  dalle 2 alle 15 ore.
  • L’  essiccazione  avviene principalmente al sole.

Coltivare Il Caffè In El Salvador

Essendo il  paese più piccolo del Sud America ,  El Salvador ha  la  più alta densità di popolazione  ed è l’unica regione dell’America centrale che non ha accesso diretto al Mar dei Caraibi. Per questi motivi, El Salvador è sede di un clima subtropicale speciale  , determinato da temperature particolarmente  elevate durante il giorno e notti fredde .

Queste condizioni climatiche fanno sì che le piantagioni di caffè si trovino sulle pendici delle montagne di fronte al mare. Negli anni  El Salvador è  diventato uno degli  esportatori di caffè più produttivi al mondo . La filosofia e la cultura dei residenti vedono la produzione di caffè come un’arte. È quindi un dovere per ogni proprietario di piantagione soddisfare quest’arte con un’elevata qualità di produzione.

Saranno   coltivate esclusivamente piante Arabica . I chicchi creano un caffè meravigliosamente  delicato e aromatico , convince con un corpo leggero e una fine acidità. In questo contesto, un esempio di molti prodotti è il “  Caffè Corsini El Salvador  ”, composto al  100% da chicchi di Arabica più pregiati . A causa della tostatura media, questo caffè vizia ogni appassionato con il suo gusto delicato e la bassa acidità.

Un Breve Riassunto Dei Fatti Più Importanti Sul Caffè In El Salvador:

  • Si coltivano solo  chicchi di Arabica
  • La  fioritura principale si  estende da febbraio a maggio
  • La  vendemmia principale  dura da ottobre a marzo
  • Il  processo di raccolta  è fatto a mano
  • Il tipo di lavorazione è principalmente  la lavorazione a umido
  • La  fermentazione  si svolge in un periodo dalle 8 alle 15 ore
  • I chicchi di caffè vengono  essiccati al sole

Coltivare Il Caffè In Messico

Negli  altipiani del Messico, in  particolare, le  piante di caffè si  sviluppano in modo eccellente su piantagioni per lo più piuttosto piccole. Le ciliegie rosse al caffè furono introdotte solo all’inizio dell’Ottocento. Hanno reso il paese il  terzo produttore di caffè americano . Il campo della  coltivazione del caffè biologico  assume il  Messico  in un ruolo pionieristico. Perché i proprietari delle piantagioni hanno usato le api contro le pestilenze dei coleotteri molto presto e sono stati quindi in grado di ridurre al minimo l’esposizione ai fungicidi. È per questo che gran parte del caffè verde prodotto in  Messico è coltivato biologicamente .

I caffè del  Messico  hanno generalmente una pienezza piacevolmente leggera, una fusione acida e sono sempre aromatico-delicati. Il  caffè “  Speicherstadt Mexico Pueblo de Motozintla-100% Arabica ” ha un aroma dolce e maltato. È composto al 100% da pregiati chicchi Arabica biologici e ha ottenuto il  sigillo di qualità EP e SHG .

Un Breve Riassunto Dei Fatti Più Importanti Sul Caffè In Messico:

  • Si coltiva principalmente l’  Arabica , ma anche un po ‘di Robusta .
  • La  fioritura principale  avviene da gennaio a maggio.
  • La  raccolta principale  va da novembre a marzo.
  • La raccolta viene effettuata  manualmente.
  • Dopo la raccolta,  viene  utilizzata la lavorazione a umido .
  • La  fermentazione  avviene in vasche per un periodo di 36 ore.
  • I fagioli vengono  essiccati al sole . 

Potresti essere interessato al seguente articolo:

La cultura del caffè negli Stati Uniti: un piccolo viaggio attraverso lo stagno!

Conclusione: Paesi Di Origine Del Caffè

Il caffè viene coltivato in  Brasile  ,  Costa Rica  ,  El Salvador  e  Messico  , tra gli altri:

  • Con circa un terzo della produzione globale totale, il Brasile è il  più potente coltivatore di caffè  sul mercato mondiale
  • In Costa Rica, solo i fagioli Arabica vengono coltivati ​​per legge
  • In El Salvador è comune anche la sola coltivazione di fagioli arabica
  • Le ciliegie del caffè sono arrivate in Messico solo all’inizio del diciannovesimo secolo. Questo paese è un pioniere nel campo della coltivazione biologica, poiché i coltivatori di caffè usano le api per combattere i parassiti dei coleotteri invece dei pesticidi chimici.