Sostanze Amare Nel Caffè

Sostanze Amare Nel Caffè

Un aroma pieno di caffè con poche sostanze amare

Hai mai avuto l’esperienza che il tuo caffè avesse un gusto più amaro del solito aromatico? Non deve essere così. Ti diremo come può avvenire questo spiacevole cambiamento di gusto e come puoi continuare a goderti il ​​tuo caffè senza il sapore amaro delle sostanze amare.

Ricorda: puoi sempre controllare la nostra pagina del negozio per i nostri prodotti consigliati che abbiamo testato noi stessi. Abbiamo testato macchine per caffè espresso, macchine per caffè espresso sia completamente automatiche che portafiltri, chicchi di caffè e utensili da caffè.

Come Vengono Create Le Sostanze Amare Nel Caffè?

Per gli amanti del caffè, è quasi insopportabile quando il caffè ha un sapore amaro o aspro e non come previsto. In sostanza:  le sostanze amare fanno parte del caffè  e, insieme ad altri aromi, formano l’impressione generale del gusto. Un tipo di caffè viene spesso descritto anche dalla sua amarezza, ad esempio morbido o fine. In questo modo i diversi tipi possono essere classificati meglio. Oltre al tipo e alla preparazione, la  tostatura del chicco di caffè  è determinante per le sostanze amare nel caffè.

I chicchi di caffè verde  contengono anche acidi clorogenici oltre a varie altre sostanze. La tostatura produce  preziosi antiossidanti  da questi acidi. In studi di laboratorio, un gruppo di ricerca tedesco-americano guidato da Thomas Hofmann dell’Università Tecnica di Monaco ha scoperto che la causa principale dell’amarezza del caffè è dovuta a questi antiossidanti. Essa  dipende  il  grado di tostatura  se l’aroma del caffè ha un amaro o un aroma morbido. Fondamentalmente, tuttavia, più a lungo il chicco viene tostato, più il sapore è aspro.

Il Segreto Delle Sostanze Amare Sta Nella Tostatura

La tostatura decide se il tuo caffè ha un sapore amaro indesiderato o se l’amaro può essere visto come una parte equilibrata di tutti gli aromi. Il caffè che viene  tradizionalmente  tostato  nel tamburo ha un  gusto garantito per essere aromatico e privo di sostanze amare indesiderate. Le sostanze amare indesiderabili vengono tostate lentamente e delicatamente a basse temperature.

Esternamente,  il caffè tostato industrialmente  difficilmente differisce da un arrosto tradizionale  . La differenza è all’interno del fagiolo. Nella torrefazione industriale, il processo di tostatura si completa  in brevissimo tempo  ad  alte temperature . Ciò significa che l’interno del chicco spesso rimane crudo e le sostanze amare non possono essere completamente tostate.

Acquistare caffè significa quindi acquistare con fiducia. Per maestri torrefattori a torrefattori tradizionali, la cosa più importante è quello di  aderire con pazienza  per  la perfetta tostatura tempo  a bassa temperatura in modo che il caffè ha un sapore aromatico, senza un retrogusto amaro.

Puoi Ancora Influenzare Il Gusto Del Tuo Caffè Da Solo

Hai comprato i migliori chicchi da torrefattori tradizionali e il tuo caffè ha ancora un sapore leggermente amaro? Questo può avere varie cause, ma sono facili da risolvere:

Il grado di macinatura Anche il grado di
macinatura può rendere amaro il caffè. I proprietari di  macchine da caffè completamente automatiche  amano scegliere una macinatura molto fine quando acquistano il loro caffè. Ma attenzione: i  fondi di caffè troppo fini producono più sostanze amare . Se vuoi cambiare la macinatura sulla macchina da caffè, dovresti farlo lentamente. Di tazza in tazza fino a quando non sei soddisfatto del nuovo gusto.

La temperatura dell’acqua
Non dimenticare mai: il caffè non viene fatto, il  caffè viene preparato . Pertanto la temperatura dell’acqua non deve mai superare i 95 ° C. Se si prepara il caffè con acqua troppo calda si liberano più sostanze amare e l’aroma ne risente.

La quantità di caffè
Anche la quantità di caffè è determinante per un gusto amaro o piuttosto morbido. Per quanto strano possa sembrare,  meno caffè viene preparato, più sostanze amare vengono rilasciate . Ciò significa che più caffè macinato viene utilizzato, migliore sarà la ritenzione delle sostanze amare. Il caffè ha un sapore più armonico. C’è anche un valore guida per questo, che puoi ovviamente modificare in base ai tuoi gusti. I baristi professionisti dicono che dovrebbero essere usati 7-8 grammi di caffè macinato per tazza di caffè.

Caffè conservato a lungo:

Anche il caffè  conservato in  modo errato e per troppo tempo può portare a un sapore amaro. E ‘quindi assolutamente importante per conservare  il caffè  in modo corretto e non per  lo stock  in eccessivamente grandi quantità. Il percorso ideale è ancora dalla tostatura alla tazzina.  

Apparecchiature contaminate
Anche una macchina per caffè espresso raramente pulita o una macchina per caffè completamente automatica sporca possono alterare il gusto del caffè e farlo sembrare amaro. Ciò può essere causato, ad esempio,  dall’olio di caffè rancido che si deposita  sulla superficie dei contenitori di chicchi o del portafiltro. Pertanto, la pulizia è la priorità assoluta con le varie macchine da caffè.

Il Fagiolo Con Le Sostanze Meno Amare

Non esiste chicco di caffè senza sostanze amare, perché le sostanze amare fanno parte del caffè e variano da tipo a tipo. Nel mercato del caffè, due tipi di caffè condividono le proporzioni del caffè: Arabica e Robusta. I chicchi Liberica, Kopi Luwak e l’incrocio Maragogype costituiscono solo una quota di mercato molto ridotta delle varietà di caffè.

Il fagiolo Arabica è una pianta molto sensibile nel suo allevamento, che predilige un clima stabile e piuttosto fresco. Pertanto, questo chicco di caffè cresce preferenzialmente ad altitudini superiori a 1000 metri. Il chicco di Arabica matura molto lentamente, ma è proprio per questo che il suo aroma diversificato può svilupparsi meravigliosamente. Il risultato è un caffè dell’altopiano con solo una leggera acidità, ma ha un gusto fine, fruttato e rotondo.

Il fagiolo Robusta, invece, è, come suggerisce il nome, una pianta piuttosto robusta. Vive meravigliosamente anche a temperature più elevate nelle pianure, forti fluttuazioni di temperatura non causano problemi a questa pianta. Il sapore del fagiolo Robusta è piuttosto pieno e terroso. L’aroma è piuttosto basso in acidità, ma contiene più sostanze amare rispetto al chicco di Arabica.

Conclusione: Sostanze Amare Nel Caffè

  • Le sostanze amare sono contenute in ogni caffè e danno l’impressione di gusto di un caffè.
  • Tuttavia, è la tostatura che determina l’amarezza del caffè.
  • Al momento dell’acquisto del caffè, è quindi necessario assicurarsi di acquistare solo caffè che è stato tradizionalmente tostato nel tamburo, con poco calore e molto tempo.
  • Solo così è possibile garantirvi un caffè pieno di gusto, senza retrogusto amaro.