The 4C Association: Promotore Di Un Commercio Equo E Solidale Del Caffè

The 4C Association: Promotore Di Un Commercio Equo E Solidale Del Caffè

L’Associazione 4C riunisce oltre il dieci per cento dei produttori di caffè del mondo. L’istituzione e la relativa pubblicazione di un codice di condotta è stata supportata da organi di spicco come il Ministero Federale per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico. L’obiettivo principale dell’iniziativa è promuovere l’agricoltura biologica e creare un commercio equo.

L’Associazione 4C

L’organizzazione è stata fondata nel  2006  e ha sede  a Ginevra  . L’Associazione 4C è un’organizzazione  senza scopo di lucro  che si concentra sul mercato del caffè. Obiettivo dichiarato dell’associazione è il miglioramento delle condizioni di lavoro e degli standard ambientali per il mercato di massa del caffè, redatto nel  “Codice Comune per il Codice di Condotta della Comunità del Caffè” , che è vincolantemente riconosciuto da tutti i membri.

L’associazione è nata originariamente dall’iniziativa “Codice comune per la comunità del caffè”, fondata nel 2002. I membri provengono da un’ampia varietà di industrie, inclusi produttori di caffè e rappresentanti del commercio e dell’industria del caffè. I membri dell’associazione 4C ora forniscono oltre il dieci percento del caffè mondiale . Contrariamente ad altre iniziative, l’organizzazione  non  assegna  alcun sigillo di approvazione , ma cerca di creare   standard di base che promuovano il  commercio equo e lo sviluppo ecologico .

L’Associazione 4C e la redazione del Codice sono state supportate da tre organi di spicco:

  • il Ministero Federale per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico
  • l’associazione tedesca del caffè
  • la Società tedesca per la cooperazione tecnica

Sono coinvolte anche ONG come Oxfam e VENRO, nonché vari sindacati.

Membri Di Spicco

L’Associazione 4C ha membri di spicco: tra questi il ​​“Pesticide Action Network”, la “Christian Initiative Romero” e altri attori della società civile. I  coltivatori di caffè si  sono uniti principalmente sotto forma di organizzazioni di produttori, in particolare negli stati di  Guatemala  ,  Kenya  , Zambia,  El Salvador ,  Brasile , Vietnam e  Colombiae l’Uganda. I membri beneficiano di vari vantaggi come la verifica, i progetti di sostegno per gli agricoltori affiliati e una maggiore trasparenza nella catena di produzione. Sei inoltre autorizzato a pubblicare il processo di produzione trasparente per scopi di marketing. I consumatori beneficiano anche di standard più elevati, che vengono comunicati al mondo esterno da un’etichetta sulla confezione. Ad oggi, l’Associazione 4C ha avuto oltre  230 membri , con un totale di 148 membri autorizzati in 19 stati. La sede dell’associazione è a Bonn – ci sono filiali in Asia, Brasile, Vietnam, Uganda e Africa.

Come Vengono Garantiti Gli Standard?

L’Associazione 4C dispone di un  impianto semaforico  studiato per garantire il rispetto degli standard che si è posta. I tre diversi colori indicano la misura in cui i singoli membri rispettano i requisiti del codice di condotta. Il rosso afferma che l’attuale pratica deve essere interrotta. Il giallo indica che un’azione deve essere migliorata entro un certo periodo di tempo. E il colore verde indica che la manipolazione è conforme alle linee guida. Non appena diventa evidente che un membro non è conforme ai requisiti, entrano in vigore vari meccanismi. L’Associazione 4C ha sviluppato un  piano d’azione  che sarà implementato in una situazione del genere.

Inoltre, l’organizzazione soddisfa anche i suoi requisiti in modo sovraregionale. L’iniziativa collabora con Rainforest Alliance e varie altre organizzazioni.

Per l’adesione, i costi medi si aggirano intorno ai 2.700 euro all’anno. Questa quota è legata al fatturato del rispettivo membro: chi guadagna di più deve pagare di più. Il sistema è progettato in modo tale che i coltivatori di caffè paghino contributi inferiori e gli acquirenti di caffè maggiori.

Critica Dell’Associazione 4C

L’Associazione 4C è  criticata da varie organizzazioni ambientaliste e del commercio equo e solidale . L’organizzazione FIAN si è dimessa perché ha affermato che l’Associazione 4C non si era posizionata abbastanza chiaramente riguardo ai diritti umani. Inoltre, le opzioni di controllo da parte delle società civili e dei produttori sono insufficienti. La critica è stata contrastata obbligando il commercio e l’industria ad acquistare maggiori quantità di caffè con certificazione 4C. In risposta, l’organizzazione supporta i suoi coltivatori di caffè con ulteriori corsi di formazione, che servono a migliorare le pratiche di coltivazione ei metodi di gestione.

Diverse organizzazioni hanno anche criticato la  mancanza di  una  garanzia di prezzo per i coltivatori di caffè . È il caso di altre organizzazioni come quella che pubblica il sigillo del commercio equo e solidale. Inoltre, il codice di condotta è progettato su base volontaria, che è vista in modo critico. La rinuncia all’uso dei pesticidi vietati in essi contenuti non garantirebbe a lungo una produzione sostenibile di caffè.

Consulta la seguente guida che confronta le macchine per caffè espresso

Espresso Machine Test 2021 | Prestare attenzione a questo quando si acquista una macchina per caffè espresso.

Conclusione

  • L’Associazione 4C ha oltre 230 membri ed è attiva in 19 stati.
  • Il rispetto del codice di condotta è strettamente monitorato e costantemente regolato da un sistema semaforico.